giovedì 17 gennaio 2013

Post-it per te


Quella che vuoi mettere tra noi è una distanza che non riconosco, non mi appartiene.
Non è necessaria. Forse serve a te? 
A me fa solo male.
O non è affatto distanza ma la realtà che sarà a partire da ora?

Non mi piace fare la figura della... beh tu sai che figura ho fatto.
Lascia stare, non importa. 
Un bel sospiro e via, vado avanti per la mia strada.
Procederò lentamente, a passo d'uomo, il mio passo, l'unico che conosco.

Povero cuore
che trema e ha paura
e conforto non trova

6 commenti:

  1. Martina avverte.
    Martina ha un sentore.
    Martina coglie nell'aria.
    Ma cosa? Forse una percezione
    che la inganna: no, nessuna figura
    e anzi tutto cuore aperto e sensazioni
    che sono condivise e non sanno mai mentire.
    Nessuna distanza, solo esercizi di resistenza
    perché la scala che c'è QUI non sia insuperabile

    RispondiElimina
  2. Che posso farci se mi fai sognare...
    Chissà se sogni anche tu

    RispondiElimina
  3. Fermati ancora in questo pezzo di tempo
    dentro questa musica in questo ballo lento
    che si muove davanti ai tuoi occhi
    come un’onda si muove nel cuore.
    Vedo le cose dolcemente passare:
    non chiedo niente di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La conosci anche tu!?
      Allora sarai senz'altro un sognatore come me.
      Io sogno...
      Tanto

      Elimina
  4. Anch'io sonpo una sognatrice.....

    RispondiElimina
  5. Chissà perché lo avevo intuito!
    Quello che scrivi in qualche modo parla di te. Leggendoti ti ho da subito immaginato come una sognatrice.
    Mi ha fatto piacere la tua visita.
    Marty

    RispondiElimina